Tag Archives | Analisi di rischio

Analisi di rischio sanitaria ed ambientale associata allo stato di contaminazione del suolo e del sottosuolo secondo i criteri indicati in Allegato 1 “Criteri generali per l’analisi di rischio sanitario ambientale sito-specifica” e banche dati ISPEL e ISS. Elaborazioni svolte mediante software di moderazione accreditati e periodicamente revisionati in accordo con gli Enti di controllo.

ROME Plus

Il software Rome plus

Il software Rome Plus è stato sviluppato da ISPRA e dalle ARPA all’interno delle attività del Gruppo di Lavoro 9 bis del Sistema Nazionale Protezione Ambiente (SNPA) (altro…)

Continue Reading

Analisi di rischio

Ecosurvey® esegue analisi di rischio ambientale e sanitario associato alla contaminazione del sottosuolo in riferimento al D.Lgs.152/2006, ISS, INAIL, ISPRA. L’uso di software di modellazione pubblici e software con licenza d’uso consentono di approfondire gli aspetti più delicati di tali elaborazioni assegnate alla responsabilità di ingegneri ambientali. Il supporto sui criteri di analisi, nei casi di maggior interesse dei clienti di Ecosurvey®, è stato erogato ai tecnici della Pubblica Amministrazione con il contributo degli ingegneri statunitensi del team di lavoro del più diffuso algoritmo di calcolo incluso nei modelli di analisi di rischio sito specifica sanitaria ed ambientale. Sono inoltre previsti corsi di formazione on-line, sull’uso degli algoritmi di calcolo più diffusi per l’elaborazione delle analisi di rischio: per informazioni scrivere qui.

gazzetta-ufficiale

Conversione in legge del D.L. 69/2013

La Legge n.98 del 9.08.2013 ha convertito in legge, con modificazioni, il D. Legge n. 69 del 21.062013, recante disposizioni urgenti per il rilancio dell’economia. (GU n.194 del 20-8-2013 – Suppl. Ordinario n. 63 ) ed è entrata in vigore il 21.08.2013. Nel nuovo testo dall’art. 41 è stato rimosso ogni riferimento al “rischio sanitario”, già presente nel…

Continue Reading

L’art. 41 D.L. 69/2013 fermerà le bonifiche inutili?

L’articolo 243 del D.Lgs. 152 n. 152 del 3.04.2006 e’ sostituito dal seguente: «Art. 243. (Gestione delle acque sotterranee emunte) 1) Nei casi in cui le acque di falda contaminate determinano una situazione di rischio sanitario, oltre all’eliminazione della fonte di contaminazione ove possibile ed economicamente sostenibile, devono essere adottate misure di attenuazione della diffusione della contaminazione conformi…

Continue Reading
× Posso aiutarti?