Tag Archives | SmartStripping

Applicabilità di SmartStripping®

Incontri B2B per illustrare le caratteristiche tecniche ed economiche di SmartStripping®Green & Sustainable Remediation per la bonifica del sottosuolo: sono organizzati nell’ambito del progetto SmartStripping®co-finanziato dal programma Eco-innovation della Commissione Europea.

L’obiettivo degli incontri è presentare i dettagli, tecnici ed economici, di SmartStripping® applicato positivamente in diversi siti contaminati da idrocarburi, MTBE e composti organoclorurati per valutare l’applicabilità alle caratteristiche sito-specifiche di siti di interesse e prevedere le condizioni di massima efficacia di rimozione della massa dei contaminanti dal sottosuolo in procedimenti di bonifica o misure di messa in sicurezza. Incontri B2B SmartStripping è gratuito, al momento disponibile in italiano, inglese e spagnolo, e può essere richiesto con questo modulo contatti. Gli incontri possono essere svolti presso:

  • Sede degli interessati;
  • Sede di Bologna (I);
  • Sede di Barcellona (E)

Coloro che desiderano ricevere una valutazione preliminare gratuita sull’applicabilità di SmartStripping® possono scaricare la “scheda di valutazione”  disponibile qui.

Download (Evaluation-check-list-SmartStripping.pdf, Sconosciuto)


[recaptcha]

Free-royalty

SmartStripping free-royalty è un programma riservato per coloro che intendono sperimentarne in situ la sua efficacia e supportarne la diffusione.

Continue Reading →

Come funziona SmartStripping®

SmartStripping®

è una tecnologia di decontaminazione che utilizza una particolare combinazione delle tecniche di bonifica “Air Sparging” e “Soil Vapor Extraction” in grado di agire simultaneamente nella zona satura e nella zona insatura del sottosuolo.

Green Remediation

Un sistema di Green Remediation che soffia aria nella falda contaminata e, senza estrarre acqua dal sottosuolo, fa risalire i contaminanti nei terreni insaturi per poi catturarli in un circuito d’aria chiuso depurato da carboni attivi.

SmartStripping® è costituito da un pozzo di bonifica, da un sistema di circolazione aria a ciclo chiuso e da un sistema di depurazione aria interposto nel flusso gassoso.

Contaminanti rimossi

SmartStripping® rimuove dal sottosuolo i contaminanti VOC e sVOC dissolti nelle acque sotterranee e nei pori interstiziali della zona insatura dei terreni.

I VOC sono i composti organici che volatilizzano velocemente in condizioni standard: 20°C e 1 atm di pressione,  costante di Henry superiore a 1.93·10-4 atm·m³/moli,  pressione di vapore > 0.5 mm Hg e punto di ebollizione < 280°C a 1 atm. I sVOC sono i composti organici che volatilizzano meno velocemente.

I contaminanti rimossi sono i composti alifatici clorurati cancerogeni (clorometano, diclorometano, triclorometano, cloruro di vinile, 1,2 dicloroetano, 1,1 dicloroetilene, tricloroetilene, tetracloroetilene, esaclorobutiadene,) e non cancerogeni (1,1 dicloroetano, 1,2 dicloroetilene, 1,1,1 tricloroetano, 1,2 dicloropropano, 1,1,2 tricloroetano, 1,2,3 tricloropropano, 1,1,2,2 tetracloroetano), alifatici alogenati cancerogeni (tribromometano, 1,2 dibromometano, dibromoclorometano, bromodiclorometano) idrocarburi aromatici (Benzene, Etilbenzene, Stirene, Toluene, Xileni), altri idrocarburi leggeri e composti  MTBE, ETBE, Piombo tetraetile, organo-stannici… l’elenco completo nell’elenco a tendina che segue.

 

Elenco dei composti sui quali agisce SmartStripping® :


[recaptcha]

 

 

SmartStripping

Eco-Innovation

SmartStripping® è una tecnica di bonifica eco-sostenibile tra gli interventi di Green Remediation che rimuove efficacemente VOC e sVOC dal sottosuolo mediante la circolazione di un flusso d’aria a ciclo chiuso: è stata ritenuta di interesse dalla Commissione Europea – EASME nell’ambito del programma Eco Innovation, l’iniziativa per la Competitività e l’Innovazione, CIP  e sperimentata in Italia in siti contaminati di interesse nazionale.

Logo_ecoInnovation

SmartStripping®

SmartStripping® consente la bonifica del sottosuolo, preserva la risorsa idrica, evita lo spreco di acque sotterranee conferite in fognatura e le emissioni in atmosfera e non richiede autorizzazioni amministrative per scarico in fognatura o emissioni in atmosfera.
Il processo di bonifica è stato sviluppato in accordo con i principi della Green Remediation, con la direttiva 2010/75/UE e con il D.Lgs 152/2006 ed è conforme alla comunicazione della Commissione Europea del 2014 “Towards a circular economy: a zero waste programme for Europe”.

Le attività in ambito del progetto Eco-innovation hanno consentito di testare, convalidare e standardizzare la tecnologia SmartStripping® mediante applicazioni in sito, modelli di laboratorio e simulazione software.

Applicazioni

Tre casi studio per acquiferi poco profondi costituiti da terreni di bassa e media permeabilità con acque sotterranee contaminate da composti clorurati. Le concentrazioni dei contaminanti nella zona insatura e nelle acque sotterranee sono state analizzate periodicamente.

Simulazione numerica

La simulazione numerica del comportamento idrodinamico è stata eseguita mediante il metodo degli elementi finiti (CFX-ANSYS®) considerando la configurazione dell’impianto e le proprietà del sottosuolo. L’effetto di ciascun parametro sulla dimensione e sulla forma della zona di influenza (ZOI) è stato studiato al fine di identificare le proprietà rilevanti nelle prestazioni del processo di stripping. I parametri di uscita del modello idrodinamico sono stati quindi inviati al modello di trasferimento di massa considerando i due principali coefficienti di trasferimento: trasferimento di massa nello stripping e diffusione. Il tasso di rimozione del contaminante volatile, la concentrazione e la pressione parziale del contaminante volatile nel gas di uscita sono stati ottenuti, in base ai calcoli del software, in funzione del tempo.

Modello di laboratorio

Il modello di laboratorio è stato realizzato mediante un recipiente riempito di sabbia e una soluzione acquosa di etanolo (esperimento 1) e dicloroetilene (esperimento 2) in cui l’aria è stata fatta gorgogliare a 1,3 litri al minuto. Le concentrazioni disciolte di etanolo o dicloroetilene sono state misurate in tempi diversi per 25 giorni. I dati sperimentali sono stati adattati al modello utilizzando il software Polymath 6.20 per risolvere le equazioni differenziali e ottenere valori per i coefficienti di trasferimento di massa.

Partner del progetto con Ecosurvey®

Logo_CTM

CTM Centre Tecnòlogic

Fundació CTM Centre Tecnòlogic, Manresa, Spagna è un centro tecnologico pubblico senza scopo di lucro con vasta esperienza in progetti di ricerca, sviluppo ed innovazione. Con sede a Manresa in Spagna, il centro dispone di diversi settori di ricerca ed il Dipartimento Ambientale, coinvolto su questo progetto, ha molti anni di esperienza nella ricerca in ambito di contaminazione del sottosuolo di siti contaminati e nella valutazione degli impatti per la salute umana e l’ecosistema.

Logo-Felsilab

Felsilab, Bologna

Felsilab, Bologna, Italia è una società di ricerca industriale e sviluppo sperimentale operante nell’ambito dell’ambiente, della sicurezza e dell’ingegneria. In ambito ambientale la sede di Bologna è equipaggiata con un laboratorio geo-chimico accreditato in grado di esaminare le matrici ambientali del sottosuolo. Il laboratorio di analisi chimiche è certificato ACCREDIA / UNI CEI EN ISO / IEC 17025: 2005 per diverse analisi.

[servizi-smartstripping]

 

Fornitura SmartStripping
Progettazione ed assistenza tecnica
Noleggio impianti


[recaptcha]

 

Perché SmartStripping®

SmartStripping

Con SmartStripping® è possibile rimuovere i contaminanti delle falde acquifere in modo molto più efficace rispetto ad altre tecnologie.

Rispetto ad altri sistemi, SmartStripping® è così una tecnologia sostenibile, efficiente ed economica.

Sostenibile

  • ha un basso consumo energetico (1 kWh per 0,1 kg di contaminante rimosso);
  • utilizza solo aria come vettore;
  • produce solo rifiuti recuperabili (filtri GAC);
  • non ha bisogno di estrarre acque sotterranee.

 

Efficiente

  • non richiede l’autorizzazione preventiva da parte delle autorità di regolamentazione per scarico di acque reflue o emissioni di gas in atmosfera;
  • ottiene lo stesso risultato di bonifica in 1/3 del tempo.

 

Economico

  • costi di bonifica più bassi, fino al 60% rispetto alle altre tecnologie che sostituisce.

Guarda il video per scoprire SmartStripping® in 100 secondi.


[recaptcha]

logo-AquaConsoil-Lyon1

AquaConSoil 2017

Ecosurvey® sarà presente all’Expo AquaConSoil 2017 Dal 26 al 30 giugno Ecosurvey® sarà presente all’Expo AquaConSoil 2017 a Lione (F) per presentare soluzioni di bonifica a basso impatto ambientale testate in siti contaminati. Green & Sustainable Remediation Gli interventi di bonifica a basso impatto ambientale di Ecosurvey® sono pianificate ed approvate dagli Enti di controllo: consistono in…

Continue Reading
uc1-165x165

Ecosurvey Ecomondo 2014: il bilancio dell’eco-innovazione in Emilia-Romagna

Ecomondo 2014 “Il Bilancio dell’eco-innovazione in Emilia-Romagna”:  slide dell’intervento “SmartStripping® Green and sustainable remediation”. Il Rapporto sull’innovazione in Emilia-Romagna è stato sviluppato al fine di supportare le strategie di programmazione degli interventi a sostegno dello sviluppo economico e di individuazione degli ambiti di investimento. In questo contesto sono stati analizzati i bilanci delle imprese incrociati…

Continue Reading
Atomiumbrusselsbelgium

CSME-SARCLE 2014 – SmartStripping®: optimization of the performance by means of mathematical modelling

E’ possibile scaricare l’abstract dell’intervento dell’ Ing. Irene Jubany (CTM) al Convegno Contaminated Site Management in Europe (CSME) – Sustainable Approaches to remediation of Contaminated Land in Europe (SARCLE) 2014, 20-22 Ottobre, Brussels, Belgio – tutti i diritti riservati © – dal titolo: “Emission-free groundwater treatment technology (SmartStripping®). Optimization of the technology performance by means…

Continue Reading
Logo Smartstripping

SmartStripping in 100 secondi

SmartStripping in 100 secondi è la clip che riassume le principali caratteristiche di una tecnica di green & sustainable remediation che consente la bonifica del sottosuolo da composti organici volatili, tra cui composti organoalogenati ed idrocarburi. Il processo di bonifica avviene rimuovendo la massa dei contaminanti dal sottosuolo mediante un unico vettore che opera a ciclo chiuso:…

Continue Reading
remtech-2014-ferrara-fiera-200x198

Remtech 2014 – SmartStripping: Green Sustainable remediation

Puoi scaricare l’extended abstract e le slide dell’intervento dell’Ing. Irene Jubany (CTM) al Convegno Remtech 2014, 18 settembre, Ferrara, Italia – tutti i diritti riservati © – dal titolo: “Una tecnologia innovativa di green remediation: applicazioni in sito, modellazione e simulazione matematica” I. Jubany, M. Calderer, X. Gómez, M. D. Riera, V. Martí, C.B. Mosangini,…

Continue Reading