Discarica Stoppani GE

Lo stabilimento industriale dismesso Stoppani è ubicato, per un’estensione di circa 19 ettari, nel territorio della Provincia di Genova, su un’area che interessa i Comuni di Cogoleto e di Arenzano, attraversata dal torrente Lerone, a circa 200 m dalla costa ligure. L’area della discarica Cava Molinetto è ubicata a Cogoleto ai piedi del versante orientale della collina di Pian della Madonnetta.

Il sito Stoppani è identificato nel DM 468/2001 come sito di interesse nazionale (SIN) per gli interventi di bonifica per i fenomeni di contaminazione dei terreni e delle acque sotterranee e perimetro con DM 8.02.2002. Le attività industriali erano basate sulla trasformazione del cromo trivalente di origine minerale ed insolubile, in cromo esavalente, estremamente solubile, mediante fusione alcalina ossidante. Nel 2003 lo stabilimento ha cessato la produzione: significative contaminazioni sono state riscontrate nel sottosuolo per Cromo totale, Cromo esavalente, Solfati ed Idrocarburi.

Le attività di Ecosurvey® hanno incluso le indagini di caratterizzazione, di progettazione preliminare e progettazione esecutiva delle attività di ripristino delle condizioni di sicurezza della Discarica Stoppani di Cogoleto. Il supporto al Commissario del Governo ha incluso l’esame tecnico di ciascuna integrazione pervenuta dagli Enti competenti inclusi nella Conferenza dei Servizi, fino alla approvazione del progetto di intervento. La positiva conclusione del progetto ha consentito di escludere la Discarica di Cogoleto dall’elenco delle discariche che hanno generato le sanzioni assegnate all’Italia dalla Comunità Europea in tema di violazione dei trattati comunitari sulla gestione dei rifiuti.

Discarica Cava Molinetto: studio idrogeologico e geotecnico

E’ stato eseguito lo studio idrogeologico e geotecnico per la valutazione degli interventi di messa in sicurezza di emergenza (MISE) e messa in sicurezza definitiva della discarica di rifiuti pericolosi denominata “Cava Molinetto” (GE) in conformità alle disposizioni del D.Lgs. 36/2003. Le attività hanno incluso la realizzazione delle indagini geo-tecniche e geo-chimiche nei terreni, rifiuti ed acque sotterranee.

Discarica Cava Molinetto: messa in sicurezza

Gli interventi di messa in sicurezza della discarica sono stati pianificati con riferimento al D.Lgs. 152/06 e D.Lgs. 36/2003: sono state verificate le condizioni di stabilità del corpo della discarica nello stato attuale e in previsione di ulteriore utilizzo. Sulla base dei dati acquisiti in fase di caratterizzazione ambientale è stato possibile  predisporre il progetto di isolamento del corpo rifiuti mediante la tecnica del capping superficiale e contenimento mediante diaframmi plastici.

Discarica Cava Molinetto: ampliamento

Lo studio di fattibilità degli interventi di ampliamento della discarica, in relazione ad una nuova fase di coltivazione in conformità al D.Lgs. 36/2003, ha previsto: l’esame della capacità volumetrica residuale, la valutazione delle opere necessarie per la riapertura e la verifica della stabilità geotecnica per un opera in calcestruzzo di ca. 3.000 mq con specifica fondazione profonda finalizzata al contenimento di ca. 0,5 milioni di mc di rifiuti speciali pericolosi.

Questa presentazione richiede JavaScript.

 

Client

Commissario emergenza Stoppani, Presidenza del Consiglio