Ecosurvey® e l’ambiente

Ecosurvey® ha un sistema di gestione ambientale volontario conforme alla normativa ISO 14001 dal 2006. Il sistema è sorvegliato annualmente da un ente indipendente di certificazione che verifica l’andamento degli indicatori dei principali impatti ambientali connessi alle attività di Ecosurvey® e misura gli indicatori ambientali di miglioramento continuo. Segue la descrizione di alcuni indicatori:

  • consumo di risorse idriche: il riutilizzo delle acque depurate da impianti P&T nel primo semestre 2014 è pari al 4.500% rispetto al 2007;
  • la salvaguardia di risorse idriche, attraverso la riduzione degli scarichi idrici annui mediante l’uso di “green remediation” (SmartStripping®), al primo semestre 2014 è circa il 615% rispetto al primo semestre 2010;
  • la sostituzione di automezzi da basse ad alte prestazioni ambientali ha consentito, dal 2007 al primo semestre 2014, la riduzione delle emissioni di CO2 del 75%;
  • i consumi energetici e la produzione di rifiuti (non riciclabili), dal 2007 al primo semestre 2014,  sono stati ridotti di 2/3;
  • la dematerializzazione della documentazione cartacea ha permesso la riduzione del consumo di carta dell’ 83% nel primo semestre 2014 rispetto al primo semestre 2007.

Ecosurvey® promuove l’ulitizzo della tecnologia di “green remediation” SmartStripping® nella bonifica di siti contaminati; per dettagli sui vantaggi ambientali derivanti dall’utilizzo di questa tecnologia visita la sezione “SmartStripping® e l’ambiente“.

Ecosurvey® aderisce inoltre al progetto Impatto Zero®, sostiene il primo progetto italiano che concretizza gli intenti del Protocollo di Kyoto riducendo le emissioni di CO2 contribuendo alla creazione e tutela di foreste in crescita in Costa Rica (Progetto Impatto Zero®) ed aderisce alla Green Industry Platform.

Download (PDF, Sconosciuto)