Azienda

ecosurvey raffineria taranto

Raffineria Taranto (ENI Group)

Ecosurvey®  fornisce servizi e valutazioni ambientali nel campo della  geologia e delle scienze ambientali. Dispone di documentate esperienze maturate in progetti di rilievo nazionale per la gestione del suolo, acque di scarico e due diligence ambientali. Il gruppo di lavoro è costituito da professionisti con esperienza ventennale ed è sostenuto dai migliori laboratori di geotecnica e chimica analitica presenti Italia. Interventi specifici sono stati erogati nel settore della raffinazione e commercializzazione dei prodotti petroliferi, produzione e commercializzazione prodotti chimici e gas, nel settore alimentare, metalmecccanico e produzione materiali plastici. Progetti di rilievo nazionale sono stati eseguiti per il risanamento di discariche non controllate, caratterizzazione e gestione dei fanghi di dragaggio di aree portuali, esame sedimenti fluviali e valutazione delle passività ambientali dei terreni e delle acque sotterranee di centinaia di aree soggette a compravendita.

 

ecosurvey diga venaus

Diga Venaus (ENEL)

Ecosurvey® dispone di strumenti e tecniche di indagine d’uso esclusivo, protocolli internazionali di valutazione ambientale aggiornati alla normativa italiana, di competenze sulle normative specifiche di settore e licenze d’uso per algoritmi di calcolo, oltre al supporto diretto dei programmatori dei software di analisi di rischio sanitario ed ambientale e di modellazione delle emissioni canalizzate in atmosfera, incluso odori ed emissioni gas serra (CO2e). E’ competente per la caratterizzazione di siti contaminati, progettazione e realizzazione e gestione di impianti di bonifica del sottosuolo, depurazione di effluenti in atmosfera, geofisica per la ricerca di rifiuti seppelliti.

ecosurvey Fiume Sarno Presidenza Consiglio Ministri

Fiume Sarno (Commissario Presidenza Consiglio dei Ministri)

Ecosurvey® dispone di un sistema di gestione aziendale certificato ISO 9000:2015 ed ISO 14000:2015 che misura il miglioramento continuo delle proprie prestazioni e di un periodico sistema di controllo di terze parti delle proprie attività; supporta tecniche di bonifica del sottosuolo a basso impatto ambientale calcolando l’impronta ambientale degli interventi di bonifica in conformità ai principi della GreenRemediation; progetta e gestisce gli impianti di bonifica in conformità ai requisiti dell’economia circolare (Closing the loop – An EU action plan for the Circular Economy); progetta e gestisce gli impianti di monitoraggio con controllo remoto in conformità ai criteri di industria 4.0 “Sistemi per l’assicurazione della qualità̀ e della sostenibilità – componenti, sistemi e soluzioni intelligenti per la gestione, l’utilizzo efficiente e il monitoraggio dei consumi energetici e idrici e per la riduzione delle emissioni” con software di supporto embedded interconnessi ai sistemi interni/esterni di fabbrica mediante standard ad elevata sicurezza informatica.