gpp_logo

Criteri Ambientali Minimi

Criteri Ambientali Minimi (CAM) stabiliti dal Piano per la sostenibilità ambientale dei consumi del settore della pubblica amministrazione e sono adottati con Decreto del Ministro dell’Ambiente della Tutela del Territorio e del mare.

I CAM sono obbligatori per tutte le stazioni appaltanti ai sensi dell’art. 18 della L. 221/2015, dell’art. 34 recante “Criteri di sostenibilità energetica e ambientale” del D.lgs. 50/2016 “Codice degli appalti” (modificato dal D.lgs 56/2017): ad oggi sono stati adottati CAM per 17 categorie di forniture ed affidamenti, altri sono in via di definizione.

CAM adottati

  1. ARREDI PER INTERNI (DM 11 gennaio 2017)
  2. ARREDO URBANO (DM 5 febbraio 2015)
  3. AUSILI PER L’INCONTINENZA (DM 24 dicembre 2015)
  4. CARTA (DM 4 aprile 2013)
  5. CARTUCCE PER STAMPANTI (DM 13 febbraio 2014)
  6. APPARECCHIATURE INFORMATICHE DA UFFICIO (DM 13 dicembre 2013)
  7. EDILIZIA (DM 11 ottobre 2017)
  8. ILLUMINAZIONE PUBBLICA (DM 27 settembre 2017)
  9. ILLUMINAZIONE PUBBLICA (servizio) (DM 28 marzo 2018)
  10. ILLUMINAZIONE, RISCALDAMENTO/RAFFRESCAMENTO  PER EDIFICI (DM 7 marzo 2012)
  11. PULIZIA PER EDIFICI (DM 24 maggio 2012)
  12. RIFIUTI URBANI (DM 13 febbraio 2014)
  13. RISTORAZIONE COLLETTIVA (DM 25 luglio 2011)
  14. SANIFICAZIONE STRUTTURE SANITARIE (DM 18 ottobre 2016)
  15. TESSILI (DM 11 gennaio 2017)
  16. VEICOLI (DM 8 maggio 2012 e DM 30 novembre 2012)
  17. VERDE PUBBLICO (DM 13 dicembre 2013)

GPP obiettivi