vladstudio_flooded_world_map_1920x1200

Direttiva IED e DM 272/2014 e verifica di qualità del suolo e sottosuolo

La riduzione degli impatti ambientali è obiettivo della Direttiva EU IED 2010/75: il DM 272/14 impegna le aziende AIA alla verifica del suolo e sottosuolo.

Il 29 aprile 2015 il Corso ARS a Milano esaminerà la Industrial Emission Directive ed il D.M. 272/2014 per supportare le azioni dei siti industriali che dispongono di una Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA) per l’esame sito specifico del rischio di contaminazione.

Relatori: Laura Bussoli, esperto Ambiente e Sistemi di Gestione (Sindar) e Francesco Caridei, esperto  soil&groundwater (SmartStripping®).

UE_IED

Programma del corso: Direttiva IED e DM 272/2014

9.00 – 9.30: Registrazione dei participanti.

a) L’A.I.A.in regime autorizzativo nazionale e regionale a seguito del recepimento della Direttiva IED; b) Il D.M.272/2014, le ripercussioni sull’atto autorizzativo: dalla fase di screening all’obbligo di redazione della Relazione di Riferimento; c) Le tempistiche di adeguamento e nuova disciplina sanzionatoria; d) Contenuti minimi e criteri di caratterizzazione nella Relazione di Riferimento; e) La regolamentazione a livello locale: stato dell’arte; f) Le Linee Guida della Comunicazione della Commissione Europea 2014/C/136/01 sulle relazioni di riferimento g) Allegato 3 del DM 272/2014: le criticità dell’approccio proposto dal Ministero; h) Sito inquinato o potenzialmente inquinato secondo il D.Lgs. 152/2006; i) Analisi di rischio sito specifica secondo i criteri del Ministero dell’Ambiente; l) Bonifica del suolo, sottosuolo ed acque sotterranee: sempre obbligatoria?

17.30 – 18.00: dibattito e chiusura lavori.

Indirizzo: UNA Hotel Scandinavia, Via Giovanni Battista Fauché, 15, 20154 Milano, la registrazione al corso include: gli atti del seminario, coffee-break e buffet-lunch.

 

, ,